Microsoft ha predisposto un nuovo SDK per Bing Maps con Windows Store

Logo di Visual StudioBing Maps ha un nuovo Software Development Kit (SDK) per sviluppare applicazioni in C#, C++, VisualBasic o JavaScript e distribuirle sul Windows Store di Windows 8 e Windows Phone 7.x o superiore. I programmatori già in possesso della precedente beta sono costretti ad aggiornare lo strumento e ricompilare le eventuali applicazioni generate — perché è l’unica versione compatibile col marketplace di Microsoft: il SDK richiede l’utilizzo di Windows 8 RTM e Visual Studio 2012 RTM. La novità comporta una semplificazione dei termini.

Bing Maps SDK for Windows Store propone approcci separati: le applicazioni web in JavaScript possono essere testate su iSDK – la piattaforma che mostra il risultato delle query con AJAX – e adattate immediatamente ai requisiti di Windows Store, mentre quelle “native” in C#, C++ o VisualBasic hanno ricevuto un sostanziale aggiornamento delle caratteristiche incluse nella beta che permette d’incrementare le funzionalità accessibili. Come accennavo, però, la novità più consistente del SDK di Microsoft riguarda i termini d’utilizzo.

Gli sviluppatori interessati alla realizzazione di applicazioni basate su Bing Maps dovevano scegliere fra 8 modalità differenti in base al sistema operativo, desktop o mobile, e alla tipologia dei singoli programmi. Queste sono state ridotte a 3: Trial, Basic ed Enterprise e a ognuna di esse corrispondono chiavi e disponibilità diverse. Trial permettono permette di provare gratuitamente la piattaforma per 90 giorni, Basic eroga gratis 50.000 transazioni quotidiane ed Enterprise garantisce a pagamento un pieno accesso alle funzionalità.

Via | Microsoft

  • shares
  • Mail