Microsoft e i brevetti sull'RSS

Microsoft e il brevetto sugli usi dei feed RSSIn questi giorni in cui ci avviciniamo al Natale, periodo in cui ci si professa più buoni, c'è chi ha alzato la voce per dire "qualcuno sta facendo la parte del cattivo".

I soggetti della storia sono Dave Winer e Microsoft e il motivo del contendere è un brevetto sui feed RSS registrato da Microsoft nel 21 giugno 2005 e emerso dopo 18 mesi in cui è stato mantenuto nascosto.

Dave Winer, è uno dei padri dei feed RSS (le versioni 0.91 e la 2.o sono opera sua), oltre che dell'OPML, di XML-RPC e altre specifiche che riguardano la distribuzione dei contenuti, tra cui il Podcasting.
La Microsoft, come al solito, incarna la figura del cattivo.

Winer in un post intitolato "A tale of corporate atrocity" ha lanciato la notizia che la Microsoft aveva registrato questo brevetto che rischia in pratica di mettere le mani su un sistema che è alla base della internet attuale.

Nick Bradbury, il creatore di FeedDemon, che ipotizza che si tratti di un brevetto difensivo per proteggere la Microsoft da possibili predatori, visto che il nuovo Windows Vista fa largo uso di RSS per processi interni al nuovo sistema operativo.
Niall Kennedy, che ha lavorato per un certo periodo alla Microsoft, ha scritto una analisi dettagliata dei vari punti del brevetto e di quello che esisteva da prima del deposito del brevetto di Microsoft.

Il problema è che leggendo il brevetto depositato potrebbe diventare difficile creare nuove piattaforme che fanno uso dei feed RSS: il brevetto potrebbe arrogarsi il "diritto di escudere altri dal creare, usare, offrire o vendeere feed normalizzati attraverso una API o liste di feed centralizzate".

I punti chiave del brevetto sono:


  • accesso centralizzato ad una lista di feed condivisa

  • processare i dati dei feed distribuiti in vari formati

  • determinare la scheduòlazione dell'aggiornamento di un feed

  • accesso e download degli allegati ai feed

Si aspettano chiarimenti da Redmond.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: