Caino o Abele? Nel dubbio, nuove versioni

Cain & Abel, nuova versioneLa guerra tra chi cerca di irrompere all'interno dei sistemi informatici e chi deve difenderli forse non avrà mai fine.

Chi per lavoro cerca di migliorare la sicurezza delle reti è costretto da anni ad occuparsi del cosidetto ethical hacking, cioè imparare a conoscere tecniche e strumenti dei propri avversari.

Volevo segnalarvi che nell'ultimo mese Cain&Abel è passato dalla versione 3.0 alla 4.1: Cain & Abel è uno strumento per il recupero delle password che utilizza diversi sistemi, per lo sniffing di rete, decodifica di password criptate, attacchi Bruteforce.
Permette di recuperare chiavi di reti wireless, registrare conversazioni VoIP, scoprire password registrate nelle cache e analizzare protocolli di routing.

Le ultime versioni hanno introdotto novità per quanto riguarda l'ARP Poison Routing, l'analisi dei protocolli SSH-1 e HTTPS, e soprattutto nell'analisi delle reti wireless.

Secondo voi un'arma di questo tipo è più utile agli amministratori per verificare le vulnerabilità della propria rete o ai black hats?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: