Steve Ballmer parlerebbe di Surface in una soglia da $300 a $700-$800

Fotografia di Microsoft SurfaceQuanto costerà Surface, il tablet ibrido con Windows RT o Windows 8 di Microsoft che arriverà sul mercato dal prossimo 26 ottobre? La cifra esatta è tuttora sconosciuta, però le indiscrezioni trapelate a mezzo stampa sono completamente sbagliate. Steve Ballmer, in un’intervista, ha parlato di una soglia da $300 a $700-$800: la grande differenza è dovuta alle due versioni. Quella basata sull’architettura di ARM è la più economica e quella su Intel dovrebbe costare quanto un iPad. Stime diverse da quelle che “rimbalzano” in rete.

Insomma, niente modelli da $199 o $999 come s’immaginava. Surface non sarà né sottocosto, né inaccessibile: il problema è che – se la versione con Windows RT avrà un prezzo di poco superiore al Nexus 7, ma con uno schermo più grande – il tablet di Microsoft non prevede una connettività diversa dal WiFi, mentre iPad arriva fino al 4G LTE dove la rete è presente. Una caratteristica che potrebbe limitare la diffusione del dispositivo a un utilizzo da laptop, soprattutto in Italia dove accedere agli hotspot pubblici è più difficile.

Quello del prezzo non è un problema accessorio: Microsoft entrerà in grande ritardo nel settore dei tablet, peraltro con un dispositivo ibrido che ha più le fattezze dei portatili ormai in estinzione. La versione con Windows RT non sarà distribuita prima di Natale, perché le applicazioni dedicate all’architettura non sono tali da competere con Android o iOS, mentre quella con Windows 8 avrà un costo e delle caratteristiche completamente diverse da iPad. Un milione di Surface venduti potrebbe essere una stima troppo ottimistica.

Via | The Next Web

  • shares
  • Mail