Steve Wozniak difende la creatività di Samsung aspettando un iPhone 5

Fotografia di Apple iPhone 5Steve Wozniak, co-fondatore di Apple, intervistato dopo la presentazione di iPhone 5 ha preferito discutere d’altro: di Samsung e della gamma dei Galaxy, nello specifico. Non è un segnale della delusione delle aspettative dei consumatori sul nuovo smartphone della multinazionale, quanto una caratteristica di Wozniak - che preferisce guardare al complesso dell’innovazione. Scomparso Steve Jobs, Tim Cook non ha attratto l’interesse della stampa che ha ritrovato in Wozniak il portavoce ufficioso di Apple alla quale non lavora più.

Wozniak è deluso dalla sentenza che ha condannato Samsung al pagamento d’una multa per il plagio del design di iPhone perché «piccoli dettagli non costituiscono un’innovazione» e non dovrebbero essere sottoposti a brevetto. La condivisione delle tecnologie apporta grandi benefici alla competizione, perciò Wozniak aspetta d’acquistare un iPhone 5 per verificare che la qualità delle fotografie sia all’altezza di quella del Galaxy S III ed è convinto che Samsung replicherà con una soluzione ancora migliore. Una visione positivista.

Il co-fondatore di Apple non ha commentato le caratteristiche del nuovo iPhone 5, che giudicherà soltanto quando l’avrà provato: un atteggiamento responsabile che allontana Wozniak dalla dimensione del fanboy. L’esclusione di NFC – indisponibile in Italia – e della ricarica wireless sono state criticate dai medium, ma la proprietà più intrigante di iPhone 5 è definizione delle fotografie in HiDPI che Adobe ha integrato in Photoshop e altri prodotti per il design. In questo senso le aspettative sembrano essere state soddisfatte.

Via | Bloomberg

  • shares
  • Mail