Non c'è solo Digg...

Digg e i suoi cloniDigg sta attraversando un periodo poco felice.

Dopo essere stato al centro degli attacchi di Jason Calacanis e il redivivo Netscape.com, clone di Digg ma con una serie di editor che vengono pagati: Calacanis ha cercato in questo modo di strappare a Digg quelli che vengono considerati gli utenti più prolifici in termini di segnalazioni.

L'ultimo aggiornamento dell'algoritmo di Digg ha causato non pochi problemi: la gestione dei link spam, il blocco di alcuni utenti senza grave motivo ha suscitato molte reazioni negative, facendo temere che, se il modello di Digg ha avuto molto successo, potrebbe anche verificarsi che la creatura di Kevin Rose perda tutto il valore (in dollari) che adesso gli viene attribuito.

Le reazioni dei top poster hanno visto il proprio lavoro colpito più di quello degli spammers,che cercano con diversi sistemi di finire nella homepage di Digg: molti hanno già lasciato Digg per Newsvine o Netscape ma senza rivelare la propria scelta in quanto a Digg sembra tirare un'aria da caccia alle streghe.
Intanto dal blog di Digg si paventano nuove funzioni e aggiornamenti, mentre si festeggia la soglia raggiunta dei 500.000 utenti registrati.

Quanti sono i servizi che hanno preso a modello Digg per sondare un particolare interesse?
La lista, un notevole lavoro costantemente aggiornato, la trovate su 3spots: sembra che esista un clone di Digg per ogni cosa.
Manca quello che interessa a voi? Createne uno con Pligg, o il codice di Diggclone, Akarru, e Upwarded.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: