Google Earth e Microsoft Virtual Earth, due strade diverse

Google Earth con nuove funzioni gratuite e Virtual Earth verso il 3dDue notizie messe una di fianco all'altra: da una parte le nuove funzionalità di Google Earth e dall'altra quelle di Virtual Earth di Microsoft. Trovate le differenze.

Google ha rilasciato una nuova versione di Google Earth che presenta dei nuovi strumenti per disegnare sulle mappe path e poligoni.
Prima questi strumenti erano a disposizione solo degli utenti a pagamento: gli overlay creati possono essere salvati come KML o KMZ.

Per gli utenti pro arrivano invece la possibilità di stampare ad alta risoluzione immagini da 11x17",e un modulo per creare filmati di panoramiche e carrellate in zoom ed esportarli come WMV.

Google Earth sta diventando un punto di riferimento per il settore, tanto che molti software GIS professionali come la nuova versione di ARCGis sono visivamente ispirati a questo software gratuito di Google.

Dall'altra parte abbiamo Microsoft che annuncia l'introduzione di nuove immagini 3d per la visualizzazione di quindici città selezionate, numero che passerà a circa cento da qui alla prossima estate.
Questa visualizzazione molto particolareggiata sarà disponibile per quei computer Vista-ready e con Internet Explorer 6 o 7: il "Google Earth" di Microsoft girerà quindi solo dentro il browser di Redmond e avrà anche una particolarità in più.
Saranno presenti in queste visualizzazioni, cartelloni pubblicitari cliccabili, un modo per introdurre la pubblicità in un settore in rapida espansione, sia come possibili utilizzi, sia come interesse degli utenti.

Se una funzione di questo tipo può rivelarsi utile per un servizio come quello di vendita o affitto di immobili, rimane da vedere come gli utenti reagiranno a questa invasione del mondo reale in questa visualizzazione virtuale.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: