Contenuto o social bookspamming?

Social bookmarkingIo ed altri qui a Downloadblog ci troviamo abbastanza d'accordo con la riflessione di Matt Linderman su 37signals. Ma partiamo dall'inizio.

In questo post Matt discute dell'utilizzo endemico delle iconcine che permettono agli utenti di segnalare il post di quel blog su uno o più servizi di social bookmarking: dal classico "Digg this!" o "Add to del.icio.us" fino alla fila di iconcine che praticamente coprono la maggior parte degli innumerevoli servizi di questo tipo.

Nella sua riflessione ci fornisce alcuni dati: nessuno dei dieci blog al top della classifica di Technorati ha icone di questo tipo e solo due nelle attuali prime 15 entrate su Digg utilizza una icona "Digg this!".

Il motivo, dice Matt, per cui un post finisce al top di Digg, Delicious o altri servizi non è perchè l'autore mette queste icone per facilitarne il voto (già di per sè facile), bensì perchè le persone rispondono in questo modo alla qualità del contenuto.
In definitiva, se uno vuole farsi notare grazie ai siti di social bookmarking, deve prima scrivere qualcosa di interessante.

Qual'è la vostra opinione in merito? Secondo voi, chiedere un voto ai propri lettori è una pratica che svilisce l'immagine del blog, oppure considerate il tutto delle chiacchiere inutili?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: