Amazon e la partnership di Nokia sulle mappe del prossimo Kindle Fire

Logo di NokiaNokia fornirà le mappe ad Amazon per Kindle Fire, il tablet da 7” appena dichiarato sold out negli Stati Uniti e in Canada che otterrà il rinnovo della gamma da giovedì: la partnership con Nokia lascia intendere che i nuovi modelli di Kindle Fire siano equipaggiati col GPS, assente dalla prima versione. Google Maps è un’applicazione integrata in Android, ma il sistema operativo installato sul tablet di Amazon è una variante profondamente modificata – al momento, di Gingerbread – e non la prevede. Un altro fallimento per Google.

Amazon ha acquistato in luglio UpNext, una società che mantiene delle mappature tridimensionali su Android, iOS e Linux per Kindle (l’eReader): l’obiettivo a lungo termine potrebbe essere quello di rimpiazzare Google Maps con un prodotto sviluppato da sé, ma la leadership di Nokia sulla geo-localizzazione è un vantaggio immediato sugli altri tablet con Android — incluso il Nexus 7 che, ad oggi, è il principale concorrente di Kindle Fire. La triangolazione del WiFi non sarebbe sufficiente a giustificare una simile collaborazione.

Se le indiscrezioni fossero confermate, quindi, uno dei prossimi Kindle Fire integrerà il GPS. Tuttavia, Reuters sottolinea che né Amazon, né Nokia hanno voluto commentare la notizia: Google Maps è comunque assente dal tablet già in distribuzione e la società non avrebbe motivo d’installarla sulla nuova gamma. L’aspetto più interessante è la possibilità che Kindle Fire arrivi in Europa, dopo l’apertura di App-Shop Amazon per Android in Italia. Le caratteristiche di Nexus 7 sono difficili da riproporre, senza vendere sottocosto.

Via | Yahoo! Finance

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: