Bing: le foto di Facebook nei risultati delle ricerche

Google prosegue nell'impresa di connettere tra loro tutti i suoi prodotti e servizi e anche Microsoft sembra aver capito l'importanza, per un motore di ricerca, di esser "social". Ed ecco che Bing, che fatica ad imporsi in un mercato monopolizzato da Google, rafforza ulteriormente la sua alleanza con Facebook ed introduce la possibilità di integrare le fotografie condivise dagli utenti su Facebook nei risultati delle ricerche.

Il tutto, assicura Microsoft, sarà fatto nel massimo rispetto delle impostazioni della privacy dei singoli utenti che decideranno di beneficiare di questa novità. Ovviamente ogni utente potrà accedere soltanto alle proprie fotografie e a quelle dei suoi contatti, solo e soltanto a quelle immagini che gli è possibile vedere su Facebook.

La nuova funzione si configura come un'estensione della sidebar introdotta nel maggio scorso. Ora, oltre agli aggiornamenti di stato e alle condivisioni degli amici, arrivano anche le fotografie. Una volta effettuato il collegamento con Facebook, basterà fare una ricerca con Bing per scoprire se tra le fotografie dei vostri amici c'è qualcosa di correlato.

Dai risultati che troverete nella sidecar potrete approfondire la ricerca, visualizzare l'intero album in cui è contenuta quella fotografia e passare ad altri album condivisi dai vostri amici. In sintesi potrete navigare tra le foto dei vostri contatti come se foste su Facebook. Le foto, conferma il team social di Bing, non saranno in alcun modo condivise con altri e la privacy degli utenti verrà rispettata, così come stabilita dagli stessi tramite le impostazioni di Facebook.

Per provare la novità non vi resta che collegarvi a questo indirizzo, concedere l'autorizzazione all'applicazione di Bing e dare sfogo alle vostre ricerche.

Via | Bing

  • shares
  • Mail