Amazon Glacier, una soluzione completa e low-cost per i backup su AWS

Logo di Amazon Web Services (AWS)Glacier è una nuova soluzione low-cost di Amazon per il backup in cloud computing, compatibile con Simple Storage Service (S3), orientata alle imprese: nonostante il prezzo contenuti dell’offerta di base, essendo un servizio pay-as-you-go, è necessario valutare ogni variabile prima di sottoscriverlo in alternativa a Dropbox per un utilizzo individuale. Erogato da Amazon Web Services (AWS), Glacier è un prodotto flessibile che “cresce” insieme alle esigenze degli utenti e la multinazionale propone un servizio di backup da disco.

Se i contenuti da salvare risiedono su un hard disk e la connessione disponibile non è sufficiente al trasferimento, infatti, Amazon accetta di ricevere il disco per posta e s’incarica d’effettuare il backup rispedendo il supporto al cliente a salvataggio ultimato. Parlando di prezzi, Glacier parte da $0.011 al mese per gigabyte in Europa: sono $13.2 annui contro i $99 di Dropbox. La differenza fra i servizi subentra nel pagamento delle singole operazioni, gratuite su Dropbox e sottoposte a una tariffazione variabile su Glacier.

Il trasferimento fino a 1Gb di dati al mese è gratuito, ma – superata la soglia – fino a 10Tb mensili il prezzo è di $0.12 al gigabyte. Perciò, trasferire 100Gb costerebbe $12 da aggiungere ai $13.2 dello spazio. La stessa tariffa è applicata sia in upload, sia in download. Recuperare tutti i dati caricati su Glacier aggiungerebbe ulteriori $12 alla fatturazione. Sono comunque $37.2 contro i $99 di Dropbox, che però permette un traffico illimitato sui backup: Glacier è preferibile se i dati salvati non devono essere modificati.

Via | Digital Inspiration

  • shares
  • Mail