Aggiornamento software interplanetario: Curiosity rinnova le sue app

Siamo tutti abituati a quei noiosi update che interrompono il nostro flusso di lavoro o gioco, talvolta riavviando il sistema (magari a tradimento come capita spesse volte con Windows). Potremmo definire gli aggiornamenti di sistema uno degli eventi software più comuni del mondo, anzi, del sistema solare - dato che un simile processo è avvenuto anche su Marte. Come racconta su Wired Ben Cichy, capo ingegnere software del progetto Curiosiy, nel corso di 4 giorni Curiosity ha dovuto sostituire la sua suite di software e ricevere tutte le applicazioni necessarie per navigare il suolo marziano.

I due computer a bordo del rover non sono certo emozionanti come prestazioni. Si tratta di unità chiamate RAD750, una coppia di Power PC IBM molto customizzati a 132MHz e 120MB di RAM. Qualsiasi cellulare sarebbe meglio - Quello che un RAD750 sa fare è sopravvivere a radiazioni cosmiche, gelo e calore, vibrazioni ed impatti e polvere. Il vostro PC o iPhone regolari non arriverebbero vivi su Marte.

Queste prestazioni modeste, però, hanno una contropartita. Tutti i software necessari all’atterraggio vanno cancellati e sostituiti dalla suite per la navigazione sul terreno marziano e i tool geochimici per analizzarlo. La madre di tutte le patch di sistema, insomma.

Milioni di chilometri ed una “certa difficoltà” ad intervenire direttamente sul mezzo hanno reso l’update un procedimento lungo e pedante - da qui i quattro giorni di fatiche, iniziate caricando una versione di prova nella RAM tanto per essere sicuri che tutto vada per il verso giusto. Per essere completamente onesti, credo che talvolta Windows abbia richiesto per i suoi Service Pack dei tempi assolutamente comparabili, ed altrettanta cura.

L'aggiornamento è andato a buon fine, tanto che Curiosity ha estratto il suo laser ed ha "sparato" contro un vicino sasso per testare lo strumento. Un piccolo buco è stato scavato con invidiabile precisione.

Via | Wired

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: