Microsoft distribuisce Windows Essentials per 7 e 8 senza Live e Mesh

Logo di Windows 8Windows Essentials 2012, l’ultimo aggiornamento della popolare raccolta gratuita di applicazioni, è stato rilasciato da Microsoft: è evidente la rinnovata denominazione della suite, che manda in pensione il termine Live al quale siamo stati abituati negli anni. Non è l’unica mancanza “illustre”, perché l’update esclude Mesh — il servizio di cloud computing che avrebbe dovuto competere con iCloud di Apple e, invece, è stato soppiantato dal nuovo SkyDrive che ne integra le funzioni. L’installazione è possibile con Windows 7 od 8.

Durante il BUILD, la conferenza dedicata a 8 che sarà riproposta nel mese di settembre, era stata proiettata un’anteprima delle funzionalità di Windows Essentials 2012: i cambiamenti più radicali riguardano Metro - o comunque lo si debba chiamare - e Outlook.com, il nuovo portale di Microsoft per la posta elettronica gestita dagli account di Hotmail. Le altre feature propongono miglioramenti ai servizi rodati. Dopo SkyDrive per Windows e il già citato Outlook.com l’aggiornamento della suite avvia la conclusione del portale Live.

A questo proposito, “stona” il mantenimento del termine Live nelle singole applicazioni: Mail, Messenger e Writer. Bisognerà probabilmente attendere la versione 2013 di Windows Essentials perché il cambio di branding sia definitivo. Un altro cambiamento significativo alla raccolta riguarda Family Safety destinato al controllo parentale, che ha aumentato le impostazioni configurabili e permetterà una facile replicazione su tutti i dispositivi di Microsoft Accounts. Per mantenere Mesh su Windows 7 occorre evitare l’installazione.

Via | Software Crew

  • shares
  • Mail