Bottlenose, un inedito motore di ricerca personalizzabile per le news

Bottlenose – proposto in fase di beta pubblica – è un nuovo motore di ricerca che ambisce a ribaltare, a proprio vantaggio, il fenomeno della cd. information overload: il sovraccarico delle informazioni presenti sul web. Le funzionalità propongono l’aggregazione dei “soliti” social network e cioè Facebook, Twitter, LinkedIn più Google Reader. La connessione a un account di Twitter è obbligatoria, nella registrazione, perché le ricerche sono automaticamente trasformate in hashtag. Sembra essere uno strumento abbastanza efficace.

Esclusivamente in lingua inglese, Bottlenose permette di rintracciare le notizie in tempo reale o in un periodo configurabile su qualunque argomento. L’idea di base non è inedita, ma la realizzazione convince più di altri servizi equivalenti: ideale per blogger e giornalisti, scade un po’ nel tentativo di fare da hub dei propri account — sulla falsariga di prodotti come HootSuite. Oltre alle notizie più popolari, infatti, Bottlenose propone repliche e messaggi diretti da Facebook o Twitter. Una funzionalità inutile al suo scopo.

Eccettuando la gestione delle identità sui social network, è la ricerca il campo in cui Bottlenose eccelle. Le diverse modalità di visualizzazione riescono a suddividere i contenuti per tipologia – video, immagini, ecc. – e l’intuizione di generare un grafico degli argomenti correlati in ordine d’importanza è encomiabile. Tutti i risultati delle ricerche sono condivisibili da un link permanente. Lo stretto legame coi propri contatti permette di limitare le informazioni generalistiche agli interessi in comune. Merita una chance.

Via | MakeUseOf

  • shares
  • Mail