Pinterest elimina l'accesso ad inviti ed apre le porte a tutti

Pinterest_Logo

La fase di accesso ad inviti per Pinterest è terminata. Con un post sul blog ufficiale il social network ha annunciato di aver aperto le porte a tutti gli utenti: da oggi per iscriversi a Pinterest e cominciare subito a "pinnare" i contenuti sarà sufficiente collegarsi al sito ufficiale ed effettuare l'iscrizione utilizzando il proprio account di Twitter o Facebook o creando da zero un nuovo account. Il tutto in pochi istanti, senza alcun tempo di attesa.

Lanciato nel marzo 2010, Pinterest è cresciuto in maniera esponenziale tanto da essere finito, dopo appena 18 mesi di vita, nella lista dei migliori siti internet nel 2011 stilata dal Time. Poi è arrivato il boom, prima statunitense poi nel resto del Mondo, che nonostante l'accesso ad inviti ha portato il social network creato da Paul Sciarra, Evan Sharp, e Ben Silbermann a spodestare Google+ dal podio dei social network più visitati negli Stati Uniti, terzo dopo Facebook e Twitter.

Gli utenti sono aumentati in maniera costante, tanto da aver raggiunto, nei primi mesi del 2012, il record degli 11 milioni di utenti iscritti e ben 4 milioni di visitatori unici al giorno. L'accesso libero per tutti, che arriva a più di due anni dalla fondazione di Pinterest, non potrà far altro che portare avanti questo trend. Allo stesso tempo, però, il libero accesso farà certamente aumentare il numero degli spammer, che avevano già eletto Pinterest paradiso dello spam quando le registrazioni poteva essere effettuate soltanto su invito. Staremo a vedere. Voi, intanto, avete già iniziato a "pinnare"?

Via | Pinterest Blog

  • shares
  • Mail