Fluent, il progetto indipendente dei creatori di Google Wave, chiude i battenti

Doveva rivoluzionare il mercato delle mail, ma nonostante gli sforzi non è arrivato nemmeno a sei mesi di vita. Fluent, il progetto indipendente di tre dei creatori di Google Wave, lanciato nel febbraio scorso in versione beta, chiuderà i battenti a partire dal prossimo 17 agosto. Ad annunciarlo sono stati proprio i suoi creatori con un breve post sul tumblr ufficiale: il progetto, per quanto interessante, era troppo ambizioso per una startup come quella, troppo difficile per poter essere portato a termine.

Sei mesi fa abbiamo ricevuto molta attenzione per le nostre idee e per il nostro prototipo. L'email è chiaramente una cosa che ha bisogno di essere sistemata e ne siamo ancora convinti. E' una scommessa ambiziosa, ma vale la pena di provarci. Noi abbiamo comunque deciso di far arrivare Fluent ad una fine. Ci sono molti fattori che provocano l'ascesa e la caduta di una startup e tutti hanno giocato la loro parte. Non riuscivamo più a portare avanti il servizio così com'era e per questo abbiamo deciso di voltare pagina.

Gli utenti che hanno provato in anteprima il servizio avranno tempo fino al 17 agosto per effettuare un backup dei messaggi - anche se tutte le email dovrebbero essere disponibili in Gmail, quindi nulla andrà perduto - poi tutti i dati verranno cancellati dai server e non saranno più recuperabili.

Se Fluent per ora è morto e sepolto, il team non esclude di tornare a lavorare in futuro nel campo delle email. Al momento, però, i tre designer australiani hanno già ad occuparsi di nuovi progetti di cui, probabilmente, sentiremo parlare nel corso dei prossimi mesi.

Via | Fluent Mail

  • shares
  • Mail