È arrivato il nuovo Digg

nuovo digg

Come promesso nei giorni scorsi, il nuovo Digg è andato ufficialmente online in queste ore. L'aspetto del rinnovato sito è in realtà molto simile al mockup visto in precedenza, con particolare risalto alle Top Stories affiancato alle Popular e alle Upcoming all'interno della stessa homepage.

Le notizie vengono mostrate in stile news con headline e breve descrizione, seguita in alcuni casi dalle reazioni di chi è direttamente coinvolto, come il caso legato alla sospensione dell'account Twitter del giornalista inglese che ha criticato la NBC. Non manca la possibilità di dare un "pollice su" (o Mi Piace, per dirla alla Facebook) alla notizia, oltre alla condivisione della stessa tramite social network come i due appena citati.

Il nuovo Digg sarà accompagnato oggi anche dall'arrivo nell0Apple Store della nuova applicazione per iOS e con una versione ottimizzata per il mobile di Digg.com. Prima di lasciarvi esplorare la nuova piattaforma, ricordiamo che Digg è stato fondato nel 2004 da Kevin Rose, costituendo a lungo un punto di riferimento del proprio genere prima dell'affermazione di Reddit e dei social network: di recente la vendita (dopo che Rose aveva già lasciato tempo fa) per un totale di 16 milioni di dollari fruttati dallo smembramento.

Dominio, applicazione e tutto il traffico di Digg sono passati a Betaworks per una cifra tra i 500.000$ e i 725.000$, finendo in mano a un team di New York che ha reimmaginato Digg in sole sei settimane.

  • shares
  • Mail