DivX lancia Stage6, un nuovo YouTube ad alta qualità

Stage6, da divx un nuovo YouTube?DivX Inc. ha timidamente messo online un nuovo servizio di distribuzione e condivisione di video: Stage6 porta l'etichetta alpha e certamente il bombardamento che sta ricevendo in queste ore da Digg ne sta pregiudicando le prestazioni.

Qualcuno ricorderà che dai DivX Labs era uscito un plugin per visualizzare file DivX in streaming direttamente nel browser.

Stage6 accetta solamente video in formato divx, fattore che potrebbe limitare enormemente la diffusione del servizio in termini di quantità di materiale, ma che garantisce la possibilità di raggiungere elevati livelli di qualità dell'immagine e compatibilità con i tanti lettori DVD che leggono questo formato.
Attualmente non c'è limite né alla dimensione né al numero dei filmati che si possono caricare. a parte le ovvie questioni inerenti i copyright.

Oltre alle tag per classificare i video, esistono anche dei canali attraverso cui veicolare il proprio materiale: qui scopriamola presenza di canali appositi come quelli di G4 (videogiochi) che pubblicano materiale di livello professionale.
Altra particolarità di Stage6 è la possibiltà di vendere i propri filmati, elemento che unito alla qualità del formato punta a diverse finalità, dal videogiornalismo freelance al cortometraggio d'autore.

Stage6 utilizza un sistema di votazione per assegnare un rating ai video, voti che modificheranno il "karma" degli uploader, rendendoli più o meno popolari. I più votati potranno ambire a finire nella speciale sezione Hot6.

Dopo l'ondata di servizi che hanno iniziato ad offrire hosting gratuito per i video, puntando sull'effetto viral-video, ora l'aspetto che potrebbe fare la selezione sarà la capacità di offrire materiale a qualità più elevata, soprattutto ora che i grandi media si sono accorti di cosa gira sulla rete.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: