Dagli mp3 alle tablature per chitarra, le lotte legali continuano

Guerra legale contro i siti che offrono le tablature per chitarra - olga guitartab Ieri ho ricevuto una email da un amico: "guarda su olga.net, da non credere!". Un ulteriore sguardo a Soundsblog e il mio commento è stato identico.

Non bastavano tutte le battaglie legali contro qualsiasi metodo di filesharing esistente: dopo i siti che pubblicavano i testi dei brani musicali, le lyrics, adesso la lotta delle associazioni americane che curano gli interessi delle multinazionali della musica si sposta sui siti che pubblicano le tablature per chitarra.

Olga.net, GuitarTab.com, e MyGuitars.com sono i tre principali siti che sono stati raggiunti da una lettera inviata dalla Music Publishers Association (Mpa) e dalla National Music Publishers Association (Nmpa) che invita i suddetti siti a rimuovere autonomamente il materiale protetto da copyright per evitare future cause legali.

GuitarTabs.com ha pubblicato la lettera che è pervenuta e ha tolto ogni link al materiale incriminato; stessa mossa è stata attuata da Olga.net
Il fatto rappresenta un ulteriore inasprimento della lotta in quanto, se un brano musicale "copiato" è tale unicamente se è stato copiato dall'originale, per quanto riguarda le tablature, quelle pubblicate su quei siti sono in buona parte il frutto del lavoro e dell'orecchio dei musicisti che le hanno scritte.

Elemento che comunque sembra non interessare le associazioni che difendono in buona parte i diritti degli editori e non degli artisti: l'accusa da parte di queste associazione è che da quando c'è la rete e siti gratuiti come quelli suddettile vendite delle pubblicazioni delle tablature è crollato.
Che le tablature siano copiate o ricostruite non interessa: rimane il fatto che nessuno dei siti suddetti avrà la forza per dar contro alle major e sparirà un altro sistema di diffusione della conoscenza e della musica.

Una mossa molto stupida.
Certamente questi siti avranno compromesso il mercato dei costosi ed a volte imprecisi libri che riportavano le tablature per chitarra, ma sicuramente chi cerca di imparare brani dei propri artisti preferiti, è certamente anche un cliente dei suoi dischi.

Un requiem sembra essere d'obbligo.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: