Microsoft rallenta nel settore Live?

Windows Live, riorganizzazione - Microsoft con i conti fuori controllo?Leggetevi quello che scrive Niall Kennedy che ha deciso di lasciare Microsoft solo dopo pochi mesi: ci mostra una Microsoft che, dopo i grandi investimenti, deve ora cedere alle pressioni dei mercati.

Secondo gli analisti finanziari Microsoft ha speso troppo e deve ora ridimensionare i propri sforzi nel settore dei servizi internet, accolti con poco entusiasmo dagli analisti;
Si prospetta una riorganizzazione e un ridimensionamento, almeno fino a quando non sarà riuscita a mettere sul mercato Vista e Office 2007, riposizionando poi le migliaia di persone che sono state assunte negli ultimi due anni.

Proprio dopo la presentazione dei servizi Live, Microsoft annunciò di voler investire nel settore 2 miliardi di dollari, a cui sono seguite ben 10.000 nuove assunzioni nell'ultimo anno.

Come potete vedere dall'andamento del titolo Microsoft, a sei mesi dal lancio dei servizi Live, Microsoft si trova in una situazione finanziaria non felice: il valore del titolo è sceso, i conti non sono sotto controllo ed è necessario ridurre le spese.

Kennedy ha scelto di lasciare Microsoft, in cui si occupava da aprile di nuovi sistemi per integrare servizi tramite RSS, RDF e Atom; proprio a causa di questi tagli non era per lui possibile ottenere in tempi brevi persone per portare avanti i progetti in cantiere.

Così il buon Niall ha deciso di rimettersi in proprio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: