Nokia compra Loudeye e sfida iTunes

Nokia compra Loudeye, distributore di contenuti digitali, musica e video
Nokia compie un grande passo verso la convergenza dei media verso i telefoni: ha infatti acquistato una delle società più importanti nel settore della distribuzione di musica in formato digitale.
Per la ridicola cifra di 60 milioni di dollari ha comprato Loudeye, la società che rappresenta la base per moltissimi servizi online di vendita di brani busicali: MSN, Alice France, Tiscali, MTV e tanti altri basano i propri portali musicali sul software di Loudeye.

Nokia acquisisce un milione e mezzo di brani musicali in licenza, un tesoro da distribuire innanzitutto sui 15 milioni di telefoni con capacità musicali venduti solo nell'ultimo trimestre.

Interessante la mossa di Nokia se la vediamo messa in parallelo a quella di Apple: da Cupertino arrivano sempre più voci di una nuova versione dell'iPod che integri anche funzionalità telefoniche, il cosidetto iPhone, ormai così chiamato ancor prima che esca.
Per trovarsi pronti verso questa sfida Nokia si è comprata il maggior distributore di musica capace di rivaleggiare iTunes.

Dal quotidiano La Stampa riprendiamo il commento di Michael Brochu, CEO di Loudeye: «l'integrazione dei nostri team permetterà di offrire un'esperienza musicale completa a tutti coloro che possiedono un telefono cellulare Nokia. Con una lunga esperienza nel settore musicale, una valida piattaforma tecnologica e un ampio portfolio di diritti musicali, Loudeye può vantare una buona conoscenza dei desideri dei consumatori in fatto di musica digitale».

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: