Photosynth, la fotografia verso la terza dimensione

Dai microsoft live labs, photosynth
Dai Microsoft Live Labs l'annuncio dell'imminente presentazione di un nuovo software in grado di ricostruire uno spazio tridimensionale da una serie di fotografie.

Il video è più esplicativo dell'immagine che vedete sopra per capire di cosa sarà in grado di realizzare Photosynth.
Photosynth è in grado, come fanno i nostri occhi, di interpretare gli elementi di una immagine bidimensionale e trovare dei punti in comune a cui assegnare una profondità in una griglia 3d: mentre il nostro cervello conosce la distanza tra i due occhi, Photosynth riesce a ricalcolare la scena virtuale senza sapere dove si trovassero le varie fotocamere che hanno scattato le immagini.

Non si tratta di un progetto nuovo ma il frutto di una acquisizione fatta da Microsoft in gennaio: la socierà in questione era la Seadragon.

Grazie a Photosinth potremo:

Gli autori evidenziano anche quelli che saranno gli sviluppi futuri: uno tra questi, smartphotos, è la possibilità di fotografare, ad esempio, un monumento e ottenere una descrizione da un link correlato all'immagine simile riconosciuta da Photosynth.

Photosynth sarà presentato al SIGGRAPH 2006 a Boston il 2 agosto: gli autori consigliano di tenere d'occhio il feed RSS per le prossime novità.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: