MySpace si scava la fossa da solo?

Myspace blocca la possibilità di fare link esterni dai widget in flash
In Italia non si parla molto di MySpace e forse non è un caso: per chi non lo conoscesse sappia che si tratta di un servizio che conta milioni di utenti che hanno creato il loro blog e vivono questa comunità che in America conta il 4,5% delle visite web totali (fonte Wikipedia) e che, da non trascurare, è stato acquistato da Rupert Murdoch per 580 milioni di dollari.

Ma non volevo parlarvi in generale di MySpace ma di quello che è successo in questi ultimi giorni: prima si è scoperto che un banner, malevolmente modificato, visionato da oltre un milione di persone, era in grado di infettare sistemi Windows non aggiornati con le patch che correggevano le falle sui file grafici WMF: chi è stato infettato da questo si è ritrovato una serie di pagine popup o peggio ancora keylogger e altri software poco simpatici.

Oggi mi sono trovato di fronte ad un messaggio cercando di aprire il mio account: una richiesta di installare la versione 9 di Flash Player necessario per risolvere alcuni problemi di sicurezza di MySpace.
Una infezione da parte di un Flash worm ha portato alla decisione di MySpace di bloccare ogni link verso l'esterno da parte degli oggetti Flash.

Il problema è che MySpace è diventato in realtà la piattaforma d'elezione per i widget, piccole applicazioni in flash che vengono inserite nelle pagine personalizzabili con un semplice copia e incolla di un pezzettino di codice: sono decine le startup che hanno creato un widget proprio per Myspace, che per questo potremmo definire la prima "piattaforma" web, ed ora tutti questi investimenti sono a rischio se non sarà possibile dirottare questi utenti verso le pagine dei servizi in questione.

Oltre a questo anche MySpace è, secondo me, a rischio: MySpace ha finora lasciato molta libertà per personalizzare le pagine personali, anche provocando un deciso decadimento dell'aspetto grafico medio del network.
L'introduzione dei widget è stata una buona cosa per MySpace che, praticamente a costo zero, si ritrova tante novità per il proprio servizio: ora questo cambio di rotta potrebbe avere dure ripercussioni.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: