Microsoft cerca un nome alternativo a RSS

RSS: chi vuole cambiare le carte in tavola?In questi giorni in rete si sta sviluppando una discussione su un'aspetto molto importante per il futuro di internet: quale nome utilizzare per i feed.

Non è una questione di poco conto: da una parte abbiamo Dave Winer, responsabile del successo dei feed RSS, il creatore del podcasting e del formato OPML; dall'altra Yahoo, Apple, Microsoft e Google.

Ognuno di questi ultimi sta cercando in qualche modo di apporvi il proprio marchio.
In breve: Apple ha implementato soluzioni non standard per i feed podcast nel suo iTunes; Microsoft vorrebbe cambiare il nome in un generico "Web feeds" (sottolineando il fatto che Firefox li indica come "live bookmarks"); Google (nella nuova versione 2 di Google Desktop) utilizza il nome "web clips"; Yahoo fatica a trovare una posizione.

In tutto questo si insinuano sospetti sulla volontà di influenzare e rendere proprietaria una tecnologia che deve il suo successo soprattutto ai blogger.

Ai lettori di Downloadblog chiedo: secondo voi, ha ragione Winer (che dice "quando la gente ha iniziato ad usare i DVD a nessuno è venuto in mente di cambiargli nome") o chi dalla Microsoft ritiene che sia necessario usare un termine che renda estremamente semplice per le persone capire di cosa si tratta.

Alcuni riferimenti per approfondire:

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: