Windows 8, esce la Release Preview

Windows 8 Release Preview

Come annunciato Microsoft ha rilasciato la propria Release Preview, ma contrariamente a quanto detto il mese scorso, questa volta Redmond è in anticipo sulla tabella di marcia - Quest’ultima versione di collaudo doveva infatti uscire ad inizio giugno.

Distribuita in 14 lingue, la Release Preview non è zeppa di novità come la Consumer. Anzi, nonostante molti si fossero espressi pronosticando sulla sua dipartita, Aero c’è ancora. E’ cosa certa che non ci sarà quando Windows 8 arriverà sugli scaffali, comunque. La rottura col passato qui è piuttosto netta: un sistema pensato per qualsiasi apparecchio, touch o meno, in cui l’interoperabilità e l’utente finale sono l’obiettivo principale di Microsoft.

Nonostante questa concentrazione sulla “user experience” c’è ancora un po’ di strada da fare, specie per gli sviluppatori di terze parti. Le App continuano a funzionare in modo schizofrenico, saltando da Metro al Desktop in base alle necessità e al livello di integrazione con il “nuovo che avanza” - Il software “legacy” sarà fonte di stress per molto tempo ancora.

Le applicazioni base, invece, sono state leggermente sistemate e migliorate per aumentarne velocità e stabilità. C’è qualche cambiamento grafico ma nulla di che. C’è anche qualche novità di rilievo, come App per connettersi a Hotmail, SkyDrive e Messenger, oltre alle nuove offerte sul Windows Store.

Ora è anche possibile interagire con le gesture, sempre se si ha un’interfaccia touch. Ci vuole un po’ di tempo per impararle, però, ma pare renda tutto più facile e comodo per chi ha un po’ di costanza.

Flash ora è arrivato su Metro, per quanto Microsoft decida d’imperio cosa il browser possa farci o meno. C’è una lista di siti permessi come YouTube, mentre la maggior parte semplicemente non va. La versione di Flash, creata con Adobe attraverso furiose sessioni di coding ed è integrato ad Internet Explorer 10. C’è stata una pesante “chirurgia”. Non ci sono più le componenti che causano problemi ma c’è qualche feature in più - Chiaramente in modalità Desktop Flash è completo.

Per finire, procede a grandi passi l’integrazione di Metro col web. Ora Wikipedia si può usare dappertutto e vediamo le nostre App social direttamente sul desktop, con un tasto “share” direttamente sul pannello a destra. La sensazione è un po' strana, a dire il vero, un po' come se avessimo trasformato il nostro PC in uno smartphone gigantesco.

Foto | VentureBeat
Via | Microsoft Building Windows 8 Blog

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: