Tim Cook contro la natura ibrida di Windows 8

Tim Cook contro la natura ibrida di Windows 8

Apple contro Microsoft, nuovo atto. In occasione del suo lungo intervento al D10, il CEO della società di Cupertino Tim Cook non ha mancato di esprimere il proprio pensiero su Windows 8, in particolare per quanto riguarda la natura ibrida del nuovo sistema operativo di Redmond a metà tra tablet e PC.

Ecco le sue parole:

"Per come la vedo io, tablet e PC sono diversi. Puoi fare cose col tablet se non sei intralciato dall'eredità del PC. [...] Se unisci i due, il PC non è così buono come potrebbe essere, lo stesso anche per il tablet."

Che il tablet faccia il tablet e il PC il PC dunque, almeno secondo Tim Cook: una posizione naturalmente in linea con quella della sua azienda, che da tempo infatti tiene ben separati i suoi sistemi operativi con iOS da una parte e Mac OS dall'altra. Una visione che a quanto pare Microsoft proverà a superare con la nuova versione di Windows, attualmente prevista tra fine 2012 e inizio 2013.

Voi cosa ne pensate? Credete che Tim Cook abbia ragione e che non si possa provare a mettere insieme le funzionalità di tablet e PC in un unico sistema operativo?

Via | Neowin.net

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: