Addio, Perian: il popolare plugin per QuickTime non verrà più aggiornato


Nato più di sei anni fa, Perian era una di quelle componenti che non potevano mancare in un’installazione fresca fresca di OS X: un vero coltellino svizzero dei formati video, era un plugin di QuickTime che consentiva al nostro Mac di leggere numerosi codec senza dover installare un altro lettore come VLC. Purtroppo usare l'imperfetto è d’obbligo, perchè oggi ne commemoriamo la dipartita. Perian non verrà più aggiornato.

Popolarissimo, nell’ultimo periodo il suo aggiornamento era irregolare. In effetti Perian era diventato piuttosto scorbutico e dava una serie di problemi con i MKV, un formato contenitore diventato molto comune per impacchettare video, audio e sottotitoli, davvero mal digerito dalla piattaforma QuickTime.

E’ una brutta perdita, dato che per me questo plugin era la definizione stessa del “seamless”. Perian verrà supportato per i 90 giorni successivi alla sua versione finale, poi i coder che hanno curato il plugin per tutto questo tempo tireranno i remi in barca e si dedicheranno ad altri progetti.

Perian non sparirà nel nulla, va detto, diventerà open source, e probabilmente continuerà a funzionare così com’è su Mountain Lion. Nessuna garanzia per il futuro, purtroppo: la nuova Quicktime X API non funziona come la vecchia, il che significa che Perian dovrebbe essere riscritto da capo.

Non mancano alternative, comunque. Il già citato VLC è una, poi abbiamo MPlayer OS X Extended ed infine NicePlayer.

Via | CNet

  • shares
  • Mail