Facebook raggiunge quota 901 milioni di utenti, utili in calo del 12%

Facebook-S-1-2

Il traguardo del miliardo di utenti è sempre più vicino per Facebook. Ne mancano 99 milioni, come è emerso dall'aggiornamento del dossier presentato ieri dall'azienda alla Securities and Exchage Commission (Commissione per i Titoli e gli Scambi) e relativo a questo primo trimestre: Facebook può vantare ben 901 milioni di iscritti, il 33% in più rispetto allo scorso anno. Questo significa che il 13% della popolazione mondiale è su Facebook ed ha creato qualcosa come 125 miliardi di legami virtuali, producendo un totale di 3.2 miliardi di "like" e commenti ogni giorno.

Il dossier, consultabile a questo indirizzo, snocciola soprattutto una serie di dati fondamentali in vista della quotazione in borsa dell'azienda, prevista per il mese prossimo: durante questo primo trimestre del 2012 il fatturato è salito a 1,058 miliardi di dollari, registrando un incremento del 44,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e un calo del 6% rispetto al trimestre precedente, l'ultimo del 2011.

Sono calati, invece, gli utili: in questo primo trimestre Facebook ha guadagnato 205 milioni di dollari, il 12% in meno rispetto ai 233 milioni dei primi tre mesi dello scorso anno, con i guadagni per azione scesi da 11 a 9 centesimi. Il motivo, specifica il New York Times, è da ricercare nell'aumento dei costi - in parte trainati dalle spese per i server e per l'espansione della piattaforma pubblicitaria - passati dal 47% del fatturato complessivo del primo trimestre del 2011 al 64% di quello di questo primo trimestre.

L'azienda di Palo Alto si è già preoccupata di diffondere un comunicato per spiegare che non c'è nulla di anomalo in tutto ciò: si tratta di un fenomeno stagionale, con i ricavi in aumento tra il terzo e il quarto trimestre dell'anno e in stallo, se non in diminuzione, tra la fine e l'inizio dell'anno.

Nello stesso dossier Facebook ha valutato il proprio titolo a 30,89 dollari per azione - per un valore complessivo di 75 miliardi di dollari - e confermato le indiscrezioni circa i termini della recente acquisizione di Instagram: l'azienda ha pagato il 30% in contanti (300 milioni di dollari) e il restante 70% in azioni (23 milioni di azioni per un valore complessivo di 710 milioni di dollari). Facebook, lo ricordiamo, dovrebbe fare la propria propria Offerta Pubblica Iniziale il prossimo 17 maggio.

Via | New York Times

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: