Su Google Earth arrivano le spettacolari immagini catturate con palloni e aquiloni

baloon mapping

Nel corso della scorsa settimana sono comparse su Google Earth delle immagini piuttosto impressionanti: si tratta di dettagliatissimi scatti aerei catturati con fotocamere portate in aria da palloni e aquiloni.

Come dice Google, “La risoluzione è incredibile, ed è un’attività che proprio tutti potrebbero intraprendere, almeno in teoria”. Chiaramente era necessario trovare un modo per integrare questo genere di ripresa con quelle satellitari usate da Google, in modo che combaciassero con l’ambiente circostante e con i livelli di ingrandimento meno ravvicinati.

Fortunatamente (come spesso accade), qualcuno aveva già fatto il grosso del lavoro per Google. Il Public Laboratory for Open Technology and Science (PLOTS per gli amici) è un’iniziativa comunitaria aperta, decisa a sviluppare tool open source per l’esplorazione e l’investigazione dell’ambiente che circonda ogni persona.

Grazie al PLOTS sono stati messi a disposizione di tutti gli strumenti per un vero e proprio “grassroot mapping”, ovverosia per creare delle mappe universali che siano facili da fare e interpretare e godibili da tutti. In questo caso il Balloon mapping toolkit fornisce per $85 quello che è necessario per creare un pallone sonda con una macchina fotografica economica, ed il software MapKnitter può ricostruire una mappa geolocalizzata con le foto scattate.

Il PLOTS ha un vasto archivio, e Google Earth ha iniziato ad importarlo sul suo database. Il risultato è una serie di piccole mappe fotografiche estremamente suggestive.

Via | Google LatLong

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: