YouTube Live ha compiuto un anno e Google sperimenta il pay-per-view

YouTube LiveYouTube Live, la sezione dell’omonimo portale dedicata alla riproduzione di eventi e altri contenuti in diretta, ha compiuto un anno: Google l’aveva introdotta lo scorso 8 aprile. Ieri, per festeggiare, sono state aggiunte alcune nuove funzionalità. La più interessante – almeno, sul lungo periodo – riguarda proprio il pay-per-view.

La soluzione è accessibile dall’Italia, ma il nostro Paese è escluso dalla sperimentazione del pay-per-view. I broadcaster possono richiedere un pagamento via YouTube Live per Canada, Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e Giappone. Utilizzato in un primo momento per riprendere gli eventi di Google, potrebbe essere una “rivoluzione”.

Google TV, il progetto di Mountain View sulle Internet-Connected TV (ICTV), non è mai decollato. Grazie al pay-per-view di YouTube Live, però, Google ipoteca un vasto pubblico potenziale che potrebbe acquistare la riproduzione di eventi sportivi, ecc. su qualunque dispositivo connesso a internet. La fine dei broadcaster televisivi?

Via | Google

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: