Microsoft compra i brevetti di Netscape da AOL: che accadrà a Gecko?

Netscape

Microsoft s’è aggiudicata ieri mattina un pacchetto di 800 brevetti da America On Line (AOL): inizialmente, il motivo della transazione non sembrava comprensibile. Un approfondimento successivo ha identificato nella proprietà intellettuale di Netscape – la società che creò l’omonimo browser – l’oggetto dell’acquisizione di Redmond.

L’operazione ha avuto un costo approssimativo di $1 miliardo: oltre agli 800 brevetti acquistati, Microsoft pagherà la licenza per ulteriori 300 in possesso di AOL. È opportuno chiedersi perché Redmond abbia voluto acquistare quanto resta di Netscape, soprattutto considerando che il brand e i servizi sono ancora una proprietà di AOL.

Esiste un solo componente di Netscape Navigator tuttora in circolazione ed è Gecko, il motore utilizzato da Firefox. Il codice di Mozilla non dovrebbe contenere dei sorgenti brevettati da Netscape, perciò il browser dovrebbe essere relativamente al sicuro. Forse, sarebbe più interessante domandarsi cosa accadrà a Internet Explorer.

Via | AllThingsD

  • shares
  • Mail