Una legge in Arizona contro i commenti aggressivi su Internet

Una legge in Arizona contro i commenti aggressiviI troll dell'Arizona (no, non è una specie protetta) potrebbero a breve avere vita difficile, qualora una legge in discussione nello Stato americano dovesse essere approvata: i commenti aggressivi su Facebook e Twitter potrebbero infatti diventare un vero e proprio reato, stando a quanto alcuni difensori della libertà di parola stanno reclamando in queste ore.

Di cosa stiamo parlando esattamente? Di una legge già discussa da diverse settimane in Arizona, dove a quanto pare entrambi i lati della scena politica sarebbero d'accordo nel riformare il sistema di leggi sullo stalking e sulle minacce telefoniche, adattandola a mezzi di comunicazione moderni come appunto i social network. Secondo i difensori della nuova legge, grazie a essa diventerà più facile incriminare gli stalker, mentre i detrattori affermano appunto che si tratta di una legge troppo generica nel suo voler inchiodare i commenti "offensivi" o "fastidiosi" fatti in rete.

David Horowitz, direttore esecutivo del gruppo Media Coalition in difesa del Primo Emendamento, ha così motivato le proprie critiche in una lettera al governatore dell'Arizona, Jan Brewer:

"Il governo potrebbe criminalizzare parole che arrivino al livello di minaccia e molti stati hanno leggi che lo fanno. Ma questo disegno prende una legge concepita per fronteggiare chiamate telefoniche fastidiose applicandola a siti web, blog, gruppi e altri tipi di comunicazione via Internet."

In poche parole, come dicevamo all'inizio, la legge potrebbe portare a ottenere cause nei confronti di chi posta commenti per così dire "scomodi" sulla rete. A ogni modo, la legge dovrebbe fronteggiare il voto finale entro breve tempo, mentre secondo Associated Press ci sarebbero altri Stati intenzionati a seguire la strada aperta dall'Arizona: una strada sicuramente pericolosa per la libertà d'espressione, ma comunque di potenziale interesse per limitare comportamenti effettivamente al limite dello stalking - sempre più diffusi su Internet. Che ne pensate?

Via | Cnet.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: