Facebook passa al contrattacco e fa causa a Yahoo

YahooBrevetti

Facebook l'aveva preannunciato - "ci difenderemo energicamente contro queste sconcertanti azioni" - ed ora ha fatto la sua mossa nella battaglia legale avviata da Yahoo per la presunta violazione di dieci brevetti da parte del social network. L'azienda ha presentato ieri la sua controquerela, accusando Yahoo di aver utilizzato senza permesso 10 tecnologie sottoposte a brevetto Facebook, alcune delle quali utilizzate da Flickr, il servizio di condivisione di fotografie di proprietà di Yahoo.

L'azienda, sostiene Facebook, avrebbe usato senza averne il permesso alcuni importanti tecnologie relative al newsfeed e al sistema di tag delle fotografie. Di questi dieci brevetti - qui l'elenco completo - due sono di proprietà di Mark Zuckerberg mentre gli altri otto fanno parte di quei 750 brevetti IBM acquistati da Facebook qualche settimana fa forse proprio con l'intenzione di mettersi in una posizione di vantaggio nei confronti di Yahoo.

Facebook, nel documento che potete consultare a questo indirizzo, chiede alla Corte di San Francisco di archiviare la causa intentata da Yahoo, di riconoscere l'innocenza del social network e di dichiarare invalide le accuse mosse nei suoi confronti, di impedire a Yahoo di intraprendere contro Facebook future azioni legali collegate all'uso improprio di brevetti e di condannare l'azienda ad un risarcimento e al pagamento delle spese legali finora sostenute. Yahoo, per il momento, ha preferito non commentare la notizia. La diatriba legale prosegue.

Via | Reuters

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: