Google Art Project si espande: aggiunte nuove collezioni e funzionalità

L'annuncio del Google Art Project avvenuto più di un anno fa ha dato agli amanti dell'arte un ulteriore modo per visitare virtualmente le più importanti collezioni in giro per il mondo, partendo da 17 musei (tra i quali Metropolitan Museum of Art e MoMA di New York, l’Hermitage di San Pietroburgo, Tate Britain & The National Gallery di Londra, Museo Reina Sofia di Madrid, gli Uffizi di Firenze e il Van Gogh Museum di Amsterdam) per un totale di più di 1.000 immagini.

Con un post sul proprio blog, Google ha ora annunciato di aver aggiunto ancora più materiale all'interno dell'Art Project: il conto aggiornato vede infatti ora 151 musei in 40 nazioni, con arte riguardante non solo dipindi, ma anche sculture, arte di strada e fotografie per un totale di oltre 30.000 immagini ad alta risoluzione delle opere esposte virtualmente.

Per l'occasione, il team al lavoro su Google Art Project ha introdotto anche una serie di nuove funzionalità, integrando Google+ e i suoi Hangout per visitare i musei insieme ai propri contatti, sfruttando anche la possibilità di cercare opere d'arte con la funzione di ricerca Explore and Discover, ovviamente ottimizzata per usare dati come artista, periodo e altre informazioni. Per alcune gallerie è stata inoltre migliorata la funzionalità legata a Street View, con la quale visitare anche gli ambienti dei musei più famosi.

  • shares
  • Mail