Oscar 2012: anche Google fa le sue previsioni per gli Academy Awards

Oscar 2012: anche Google fa le sue previsioni per gli Academy Awards

Dopo le previsioni di Yahoo e quelle di Twitter sui vincitori degli Oscar 2012, arriva anche il momento di Google di pronunciarsi su quelli che in base ai volumi di ricerca analizzati sul motore saranno i film e gli attori a ottenere le statuine assegnate nell’84ª edizione degli Academy Awards.

Un'analisi che parte dal miglior film, raccogliendo le analogie con gli anni passati: secondo i dati estratti da Google infatti, i film vincitori hanno avuto durante l'anno precedente alla cerimonia un trend di crescita nel volume di ricerca per almeno quattro settimane consecutive, mentre all'interno degli USA la pellicola che veniva poi effettivamente premiata era quella dal maggior numero di ricerche proveniente da New York. Per il 2011 le previsioni furono uno tra Il Discorso del Re, The Social Network e Il Cigno Nero, tra i quali ha poi effettivamente vinto il primo.

Ponendo gli stessi parametri ai film in gara quest'anno, verrebbero fuori in quattro: The Artist, Molto forte, incredibilmente vicino, Midnight in Paris e War Horse. A questo punto, per prevedere il vincitore entrerebbe in gioco il terzo parametro: nel 2011 a vincere è stato infatti quello con il minor numero di ricerche durante tutto l'anno precedente, una sorta di sconfitto in partenza riuscito poi a invertire completamente la classifica. Per il 2012 tale ruolo spetterebbe a Molto forte, incredibilmente vicino.

Per quanto riguarda i migliori attori invece, a vincere sarebbe stato negli anni precedenti quello "a metà" nella classifica di ricerche, con un volume stabile durante l'anno: a rientrare in questi parametri sarebbero Gary Oldman (Tinker Tailor Soldier Spy) e George Clooney (The Descendants) tra gli uomini, mentre i differenti parametri coi quali sono state analizzate le nomination delle donne darebbero Meryl Streep (The Iron Lady) come vincitrice. Staremo a vedere cosa succederà domenica sera: per saperlo non dovrete fare altro che seguire la diretta di Cineblog.

Via | Googleblog

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: