SMXL Milan 2017: si chiude il Search e Social Media Marketing Conference

Si chiude oggi il SMXL Milan 2017: un grande successo anche per questa edizione del Search e Social Media Marketing Conference.

SMXL Milan 2017

SMXL Milan 2017 - Si chiude oggi l'SMXL Milan 2017. Anche quest'anno il Search e Social Media Marketing Conference ha confermato il suo successo, con tre giorni intensi e istruttivi fra incontri, convegni e workshop. Organizzato da Business International, sempre presso il MiCo di Milano, quest'anno sono stati tantissimi i temi trattati, si è parlato di formazione e aggiornamento professionale grazie ad esperti mondiali di SEO, SEM, Online Marketing, Social Media, Mobile, Analytics, Optimization e Conversion. Sul palco si sono alternati ottanta speaker proponendo più di 50 track session.

Inoltre in contemporanea al SMXL Milan si è tenuto anche l'evento dell'eMetrics Milan Summit, manifestazione riguardante soprattutto tematiche come Web Analytics, Optimization e Conversion Marketing. Ricordiamo poi che Blogo è stato anche partner di questo importante evento.

Fra gli speaker che si sono alternati sul palco, ricordiamo la presenza di Jeremy Abbett (guru creativo), Bill Hunt (presidente di Back Azimuth Consulting), Larry Kim (esperto PPC), Michael King (fondatore e Managing Director di iPullRank), Lexi Mills (esperta di Digital Marketing), Krista Seiden (leader nel settore del Digital Analytics), Cyrus Shepard (lead SEO e Strategist), Adam Singer (Analytics Advocate per Google e autore del blog The future Buzz), Aleyda Solis (consulente internazionale di SEO, blogger e autrice) e Jim Sterne (fondatore della Digital Analytics Association)

Non dimentichiamo poi gli interventi tenuti da Bryan Eisenberg (co-fondatore della Digital Analytics Association con Jim Sterne), Rand Fishkin (founder di MOZ), Hana Abaza (CMO di Shopify) e anche Karl Gillis (esperto mondiale di conversation optimization).

Particolarmente apprezzato l'intervento di Krista Seiden: durante una masterclass, non solo ha anticipato alcune delle novità future che attendono Google, ma è stata anche disponibilissima a rispondere a parecchie domande del pubblico. Comunque sia, tutti gli speech di quest'anno sono stati di altissimo livello: non sono ancora disponibili anticipazioni in merito all'edizione del prossimo anno, ma quello che è emerso dai dibattiti è la voglia di superarsi ulteriormente, migliorando di anno in anno.

  • shares
  • Mail