CocaColla costretto a chiudere da Coca-Cola: proteste contro l'ovvio?

CocaColla costretto a chiudere da Coca-Cola: proteste contro l\'ovvio?

Nella giornata di ieri avrete probabilmente avuto modo di leggere la vicenda legata a CocaColla.it, blog italiano dedicato ad arte, design e cultura costretto a chiudere - ovviamente - da The Coca-Cola Company, società produttrice della famosa bibita alla quale il nome del blog fa il verso. Riassumendo brevemente, poche settimane fa gli autori di CocaColla ricevevano due lettere da Coca-Cola, nelle quali gli veniva chiesto di cambiare nome al blog e trasferire il tutto verso un diverso indirizzo web per evitare confusione nei consumatori e minacciando di proseguire per vie legali in caso di rifiuto. Consigliati dal loro avvocato, i ragazzi dietro CocaColla si sono quindi visti costretti a fare quanto gli è stato chiesto, non senza sollevare un bel polverone.

Partita da una press release, la protesta è arrivata anche su Twitter con l'hashtag #supportcocacolla, diventato ovviamente un trending topic in poco tempo. Nella lotta di Davide contro Golia, o addirittura contro Godzilla come è stata definita Coca-Cola, il Web solitamente non fa mancare il proprio supporto nei confronti dei più deboli: è un meccanismo comprensibile, che spesso costituisce l'unico baluardo di difesa contro i soprusi dei giganti.

Ma in questo caso possiamo parlare di sopruso? Ni, come dimostrano alcune voci fuori dal coro. Prima di tutto, CocaColla stessa dichiara di aspettarsi quanto sarebbe successo:

Un nome facile da ricordare e irriverente che faceva il verso proprio al soft drink più famoso del mondo. Sapevamo che prima o poi qualcosa sarebbe potuta accadere.

Continua dopo il break.

Fin qui però nulla di particolarmente eclatante, visto che anche se nel giusto in un caso del genere ci si può effettivamente aspettare di ricevere qualche lamentela da parte dei diretti interessati. L'errore più grande di CocaColla sta però nell'aver tentato di registrare il proprio marchio, cosa che a quanto pare ha scatenato la reazione di Coca-Cola che fino a quel momento era stata a guardare. Lo ammette a Lavika proprio Emanuele Fontana, uno dei proprietari del blog:

"Devo dire che Coca-Cola non ha agito nel torto o nella prepotenza, ma ha fronteggiato solo una nostra richiesta di registrazione del marchio. Coca-Cola ha solo giocato la carta sbagliata. L’errore da parte nostra è stato il tentativo di registrazione del marchio."

Mettiamoci adesso nei panni di Coca-Cola: di fronte a tale tentativo chi sarebbe restato a guardare? Probabilmente nessuno. Certo, i modi non sono stati i migliori, e qui sta la colpa di Godzilla, vale a dire quella di aver reagito in un modo effettivamente anacronistico, obbligando CocaColla a sbaraccare letteralmente in pochi giorni senza cercare in qualche modo il dialogo. Non sono da mettere in dubbio del resto le buone intenzioni in quello che era per CocaColla anche un omaggio alla società americana:

"L’idea di chiamare il blog CocaColla nasceva da uno dei nostri primissimi brainstorming, quando pensammo di mettere insieme la colla, elemento fondamentale dell’artistica di base, ma anche della streetart, con la Coca-Cola, simbolo della cultura pop, dell’industrializzazione e della pubblicità come strumento fondamentale per sbaragliare la concorrenza. Per noi in questo nome c’era tutto quello che volevamo comunicare: tutte le nostre passioni, tutti gli argomenti che di lì a poco sarebbero diventati i temi del nostro lavoro quotidiano, di ricerca e produzione di contenuti."

Una vicenda dunque dove a mio avviso non ci sono parti con il 100% della ragione, come il buzz della rete ha portato a credere sull'onda dell'emotività per il confronto Davide contro Golia Godzilla. Coca-Cola ne uscirà forse con qualche vendita in meno frutto di un qualche boicottaggio annunciato (e tutto comunque da vedere), mentre i ragazzi di CocaColla sapranno sicuramente andare oltre, sfruttando anche un pizzico di visibilità ottenuta dall'intera storia diventata ormai virale.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: