Twitter inizia a testare un traduttore automatico dei tweet

Ecco qualche esempio del traduttore automatico di tweet lanciato in fase di test

Facebook l'ha già fatto, ora tocca a Twitter. Stiamo parlando della possibilità di tradurre gli aggiornamenti di stato - in questo caso i tweet - di utenti che scrivono in una lingua diversa dalla nostra. Se per i post in Google+ è disponibile un plugin per Chrome che utilizza Google Translate, Facebook ha deciso di avvalersi della collaborazione di Bing Translator. Twitter ha deciso di seguire l'esempio di quest'ultimo ed ha appena iniziato a testare questa nuova funzione.

Per il momento si tratta di un esperimento a cui sta partecipando un numero limitato di utenti thailandesi, giapponesi e coreani, come testimoniano gli screenshot pubblicati dal sito Faceblog.in.th. La conferma è arrivata da un portavoce di Twitter: "vogliamo aiutare le persone a connettersi e a scoprire cose nuove, non importa in quale parte del mondo si trovino o quale lingua parlino".

Nessuna notizia sul se o sul quando questa caratteristica sarà estesa a tutti gli utenti. Per il momento dovremo accontentarci di interagire con chi parla - o scrive - le lingue che conosciamo o di ricorrere all'aiuto di traduttori online.

Il traduttore automatico testato da Twitter
Ecco qualche esempio del traduttore automatico di tweet lanciato in fase di test
Ecco qualche esempio del traduttore automatico di tweet lanciato in fase di test
Ecco qualche esempio del traduttore automatico di tweet lanciato in fase di test

Via | Mashable

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: