Facebook rimuoverà i post delle Pagine dal News Feed a meno che essi non paghino?

Facebook toglierà i post delle Pagine e degli editori dal News Feed a meno che questi non paghino per pubblicizzarli? Ecco il nuovo test di Facebook.

Facebook News Feed

Facebook - Pare che Facebook stia testando una funzione che dovrebbe mettere in serio allarme gli editori, anche se a seguito dello scalpore suscitato, lo stesso Adam Mosseri di Facebook ha voluto spiegare in un post come sia andata esattamente la faccenda (trovate la sua spiegazione in calce all'articolo). Se ricordate solamente la scorsa settimana Facebook aveva lanciato il suo feed secondario di notizie, quello chiamato Explore o Esplora. Qui in teoria trovano posto i messaggi delle Pagine che gli utenti normalmente non seguono, ma che potrebbero loro interessare. Nel News Feed normale, invece, continuano a trovare posto i messaggi degli amici e i post delle Pagine che seguiamo. Tuttavia pare che in sei paesi Facebook abbia condotto un singolare test: in pratica ha rimosso dal News Feed tradizionale i post delle Pagine seguite dagli utenti e li ha relaegati in un altro feed. Questo almeno secondo quanto scoperto da Filip Struhárik, direttore e social media manager di Denník N.

Facebook: nel News Feed solo più post di Pagine a pagamento?

Se questo test andrà in porto, ciò vorrebbe dire che nel News Feed tradizionale non troverebbero più posto i messaggi delle Pagine e degli editori a meno che questi non paghino per ritornare in esso. Ciò vuol anche dire che il News Feed principale di Facebook si potrebbe trasformare in una sorta di campo di battaglia "Pay to Play", dove chi ha più soldi viene pubblicato e chi ha meno soldi viene relegato in un altro feed.

Lo scopo di Facebook sarebbe quello di ottenere in questo modo maggiori entrate pubblicitarie, ma per i gestori delle Pagine questo potrebbe trasformarsi in un incubo. Per ora questa impostazione è stata testata solamente in Slovacchia, Sri Lanka, Serbia, Bolivia, Guatemala e Cambogia. Un portavoce di Facebook ha spiegato a Struhárik che questo è solo un test, mentre a Mashable avrebbe dichiarato: "Con tutte le possibili storie di ogni persona nel feed, lavoriamo sempre per collegare le persone con i post che trovano più significativi. Le persone ci hanno detto che vogliono un modo più semplice per visualizzare i messaggi di amici e famigliari, per cui stiamo testando due feed separati, uno come spazio dedicato ai post di amici e famigliari e un altro come spazio dedicato ai post delle Pagine. Per capire se agli utenti piacciono questi due spazi differenti, verificheremo alcune cose, come per esempio le persone che si occupano di video o altri tipi di post. E inizieremo in Sri Lanka, in Bolivia, in Slovacchia, in Serbia, in Guatemala e in Cambogia. Non ci sono ancora piani per portare tale funzione a livello mondiale".

Al momento pare che tale cambiamento sia stato assai negativo per gli editori: negli ultimi due giorni, gli editori delle 60 maggiori pagine slovacche hanno notato un calo delle interazioni drammatico su Facebook. Ovviamente magari il problema è che gli utenti non conoscono ancora il nuovo feed Explore e questo potrebbe essere un modo per Facebook per incentivarli ad usare quella sezione. Considerate anche che con più feed, Facebook crea più posti dove trattenere l'attenzione degli utenti, il che vuol dire più introiti da parte delle pubblicità.

Facebook: la spiegazione di Adam Mosseri

In un post Adam Mosseri, Head of News Feed di Facebook, ha ritenuto opportuno spiegare meglio la situazione. E' vero che Facebook sta eseguendo questi test in questi sei paesi, ma Mosseri ribadisce che al momento non ci sono piani per il rilascio globale. Secondo Mosseri, questi test sono volti solamente a fornire agli utenti uno spazio dove trovare più facilmente post di amici e famigliari.

Mosseri ci tiene poi a spiegare che per ora non ci sono piani previsti che porteranno le Pagine a dover pagare per essere visualizzate nel News Feed o nella sezione Esplora: si tratterebbe di un'interpretazione erronea e non era intenzione di Facebook suggerire una cosa simile.

Inoltre questo test effettuato nei sei paesi, è diverso dalla sezione Esplora che ormai è arrivata un po' a tutti gli utenti. Al di fuori di questi paesi, la sezione Esplora è un feed complementare personalizzato sugli interessi dei singoli utenti dove trovare contenuti interessanti o rilevanti provenienti da Pagine che non seguiamo. Per contro, i contenuti provenienti da Pagine che le persone seguono continueranno ad essere visualizzate nel News Feed.

Via | Mashable

Foto | Screenshot dall'account Twitter di Matt Navarra

  • shares
  • Mail