SkyDrive, il cloud computing di Microsoft per Windows 8 in dettaglio

Microsoft Windows 8SkyDrive, la piattaforma di Microsoft per il cd. “cloud computing”, avrà una nuova interfaccia su Windows 8. Anzi, due… perché il sistema operativo prevede – come abbiamo ricordato spesso, a costo d’annoiare – sia Metro, sia il desktop. Windows Live non fa eccezione: SkyDrive è il primo dei programmi a essere mostrato in anteprima.

I punti-chiave dell’aggiornamento di SkyDrive per Windows 8 sono tre: oltre all’applicazione su Metro, il programma prevede l’integrazione con Explorer e la possibilità d'accedere ai documenti dal dominio skydrive.com — utile a terze parti, per creare soluzioni multi-piattaforma. Il tutto fino a 25Gb di storage, accessibili via web.

Tutto sommato, l’aspetto più intrigante di SkyDrive per Windows 8 è l’integrazione col file manager. Microsoft ha implementato una delle funzionalità dei sistemi operativi UNIX-like. Rispetto a Explorer, gli equivalenti su Mac OS X e Linux prevedono da tempo l’accesso remoto coi protocolli di trasferimento: «meglio tardi, che mai»?

SkyDrive per Windows 8
SkyDrive per Windows 8
SkyDrive per Windows 8
SkyDrive per Windows 8

Il supporto, s’intenda, è limitato a SkyDrive: per accedere ad altri servizi e protocolli di rete – almeno, stando a quanto è stato finora pubblicato – serviranno delle applicazioni esterne. Una delle nuove funzionalità del servizio prevede il backup su altre macchine della rete locale, passando dal web. Non servono dischi esterni.

Diventa più chiaro cosa intendesse Microsoft con l’abbandono degli allegati nelle e-mail: SkyDrive su Metro include una funzione di notifica ai contatti degli upload nelle cartelle condivise, cosicché quanti hanno accesso possano scaricare i documenti caricati. Non sembra che la stessa possibilità riguardi l’interfaccia sul desktop.

Quest’ultima, piuttosto, somiglia molto a Dropbox — un altro popolare servizio di cloud computing. I documenti sincronizzati su SkyDrive riporteranno un simbolo identificativo dello stato di upload in remoto, per verificare se il caricamento è completo. L’interfaccia web permetterà, come su Dropbox, l’autenticazione delle macchine.

Via | Microsoft

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: