Google lancia le Latitude Leaderboards: sfida implicita a Foursquare


Google non si sente molto sicuro di se stesso nel campo dei social game tramite geolocazione, al punto da non elencare neppure le nuove Leaderboard tra gli update di Google Latitude. Il che è un po’ paradossale, dato che si tratta dell’aggiunta più significativa, ed anche di un netto schiaffo a Foursquare.

Le Leaderboard sono delle “classifiche” compilate in base ad un punteggio, e se avete letto fin qua non vi sorprenderà per nulla scoprire che si guadagnano punti con i checkin in determinate location. Non si può neppure dire che finora Latitude si sia guadagnata grandi attenzioni da Google, una volta varata l’app nel 2011 essa è rimasta lì tranquilla senza far parlare molto di sè. Anche ora, dato il silenzio di Google, sembrerebbe che il desiderio di sfidare Foursquare, che ormai è ben "calato nel territorio" e molto riconoscibile agli utenti, non sia esattamente in cima alla lista delle priorità.

L’utilizzo delle Leaderboard è abbastanza basilare. E’ necessario usare Latitude e non solo Google Maps per registrare i propri checkin nelle locazioni. Dopo ogni checkin, l’utente guadagna punti, e si può vedere il punteggio personale e quello dei propri contatti di Google+, ma anche una Leaderboard generale di tutti gli utenti del mondo. Non c’è tutta la storia dei sindaci che ha reso Foursquare famoso, c’è soltanto una corona d’oro sul nome di chi ha il numero di checkin più elevato. In effetti, corona a parte i punti non servono proprio a null’altro. Un dato piuttosto particolare è il numero di checkin che si possono contare nella Leaderboard generale: è troppo alto. E’ evidente che questa feature funzionava già da un po’ di tempo, silenziosamente, per dare a Google il tempo di collaudare il tutto.

Esattamente come in Foursquare, poi, c’è un pulsantino che porta ad un profilo della locazione, dove si possono aggiungere fotografie, ottenere informazioni, visitare il sito web se c’è, riceve i dati per farsi guidare lì dal navigatore - Ma sono tutte cose che esistevano già in Latitude anche senza motore per i checkin. Che queste Leaderboard siano solamente una beta varata per errore? C’è da riflettere su sul grado di provvisorietà ed incompletezza di questa feature, oltre che sul completo silenzio di Google.

Foto | Engadget
Via | Gotta Be Mobile

  • shares
  • Mail