Chrome perde quota mercato dopo la penalizzazione di Google

Chrome perde quota mercato dopo la penalizzazione di Google

Questa è interessante: dopo lo scandalo-link in seguito al quale Google è stata costretta a penalizzare Chrome e quindi sé stessa, il browser della società di Mountain View ha visto per la prima volta nella sua storia la perdita di quota mercato: ce lo annunciano i dati di Net Applications relativi al mese di gennaio.

Una flessione se vogliamo piccola, dal 19,11% al 18,94%, ma significativa per due motivi: si tratta come già detto della prima perdita di percentuale in assoluto per Chrome, ma soprattutto perché arriva in seguito allo scandalo-link che ha visto Google prendere il provvedimento "autopunente" a inizio 2012. La perdita di Chrome si traduce in guadagno per Internet Explorer, che passa dal 51,87% al 52,96%, mentre perde anche Firefox che scende al 20,88%. Quasi fermi Safari al 4,90% e Opera al 1,67%.

Aggiornamento: il dato di Statcounter segnalatoci nei commenti sembra invece suggerire comunque un aumento per Chrome nell'ultimo mese: non ci resta che affidarci a eventuali aggiornamenti ufficiali per sapere la verità.

Via | Neowin.net

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: