WhatsApp: multa da 3 milioni in Italia per la condivisione dei dati con Facebook

WhatsApp è stato multato in Italia per 3 milioni a causa della condivisione dei dati con Facebook.

WhatsApp

WhatsApp - Piccolo e costoso guaio per WhatsApp: l'app di messaggistica di proprietà di Facebook ha ricevuto dall'Antitrust una multa di 3 milioni di euro a causa della condivisione dei dati con Facebook. L'Antitrust ha svolto una serie di indagini e ha parlato di condotta illecita quando, a causa dei nuovi termini di utilizzo sopraggiunti nell'agosto 2015, ha fatto sì che i suoi nuovi iscritti accettassero di condividere i dati con Facebook facendo anche credere che se non avessero accettato, non avrebbero potuto continuare ad usare l'applicazione. L'Antitrust ha così spiegato che l'azienda ha "indotto gli utenti di WhatsApp ad accettare per intero i nuovi termini di utilizzo, in particolare per quanto riguarda la condivisione dei dati con Facebook, facendo credere loro che altrimenti sarebbe stato impossibile continuare ad usare l'applicazione".

I vecchi iscritti, invece, hanno potuto scegliere e quindi hanno proseguito a usare l'applicazione accettando solo in parte questi termini di servizio. Secondo l'Antitrust, però, ai nuovi iscritti non è stata evidenziata in maniera efficace la possibilità di poter scegliere se non condividere i dati con Facebook.

Via | Ansa

Foto | 96512180@N00

  • shares
  • Mail