Spotify Codes, codici in stile QR per condividere più velocemente la musica

Spotify lancia Spotify Codes: sono codici tipo QR per condividere più rapidamente la musica.

spotify

Spotify ha lanciato una nuova funzione dedicata alle applicazioni su mobile che ci permetterà di condividere o trasmettere istantaneamente la musica con i nostri amici nelle vicinanze. Questa feature si chiama Spotify Codes e si tratta dell'aggiunta su canzoni, playlist e album di una sorta di codice QR, una specie di codice a barre. Per potere usare questi codici, bisogna entrare nell'applicazione di Spotify e cliccare sul pulsante della ricerca: ora dovremmo vedere l'icona della fotocamera nella barra di ricerca. Spostando questa fotocamera sopra il codice a barre ecco che potremo trasmettere e condividere quel contenuto velocemente.

Come funziona Spotify Codes?

Chi ha già provato questi codici, ha detto che funzionano molto rapidamente: a volte riescono a caricare una canzone ancora prima che la fotocamera riesca ad inquadrare in toto e in maniera costante il codice. Tale funzione è simile a quanto successo su Messenger, Snapchat e Twitter per aggiungere nuovi amici. Inoltre questa sorta di codice QR potrebbe essere un nuovo modo social per condividere la musica, visto che ha eliminato la funzione inbox a febbraio.

A dire il vero i codici a barre su Spotify sono stati presentati in maniera molto tranquilla lo scorso mese: alcuni utenti ammettono di aver notato questi codici a partire dal 10 aprile, anche se inizialmente questa funzione si chiamava Spotify Scannables. E in effetti anche se la pagina di aiuto in linea si riferisce ad essi come Spotify Codes, il team di supporto di Spotify li chiama ancora col vecchio termine. Comunque si chiamino, Spotify ha anche ammesso che al momento non sembrano esserci piani volti a portare questa funzione sull'applicazione desktop.

Via | The Verge

Foto | jooon

  • shares
  • Mail