Google Chrome migrerà automaticamente alla versione 64-bit su Windows

A partire dalla versione 58 di Google Chrome, il browser migrerà automaticamente alla versione 64-bit su Windows.

google chrome

Google Chrome - Un buon consiglio sarebbe quello di usare sempre la versione a 64-bit di Google Chrome, almeno là dove possibile, per gestire la memoria, le prestazioni grafiche e per migliorare i livelli di sicurezza. Tuttavia alcune persone ancora fanno resistenza e non sono passate a tale versione. Ma niente paura, ci pensa Google: a partire infatti dalla versione 58 di Chrome, Google ha affermato che gli utenti di Windows con un sistema operativo a 64-bit e più di 4 GB di RAM verranno automaticamente commutati dalla versione a 32-bit a quella a 64-bit di Google Chrome.

9to5Google ha fatto poi notare come per gli utenti beta su macOS, le notifiche siano state cambiate (appariranno leggermente diverse, i pulsanti sono stati cambiati e non c'è il supporto per le immagini) in modo da supportare il sistema di notifica integrato su macOS e sia stato inserito il supporto nativo ai file animati PNG.

Via | Engadget

Foto | smemon

  • shares
  • Mail