Pokémon Go: aumentato il tasso di spawn dei Pokémon nelle aree rurali

Niantic ha aumentato il tasso di spawn dei Pokémon, ma per ora di sicuro solo negli Stati Uniti.

pokemon go

Pokémon Go - Buona notizia: Niantic ha annunciato che aumenterà il tasso di spawn nelle aree rurali. Brutta notizia: per ora si sa che questa modifica avverrà con certezza solamente negli Stati Uniti. E qui da noi? Non resta che pregare. Ma andiamo con ordine. Niantic ha deciso finalmente di facilitare la vita a una determinata categoria di giocatori, quelli più sfortunati insomma. Il che tradotto vuol dire quei giocatori che non abitato in grosse città piene zeppe di siti di spawn dei Pokémon, ma che abitano in aree rurali o suburbane che devono fare chilometri per trovare un sito di spawn decente. Non parliamo poi di PokéStop e Palestre.

Niantic ha finalmente deciso di risolvere questa discriminazione, almeno per i giocatori degli Stati Uniti. Gli utenti che vivono in aree con pochi Pokémon hanno notato un aumento del 10-15% del tasso di spawn. La posizione in realtà di questi siti di spawn non cambieranno molto, ma usciranno molti più Pokémon con relativo aumento delle probabilità di catturare Pokémon anche nelle zone rurali. Secondo un utente di Reddit, poi, Niantic ha anche apportato altre modifiche nel modo in cui agisce lo spawn dei Pokémon nelle aree rurali e suburbante. Il tasso di spawn è adesso di 30 minuti e un Pokémon rimane lì per 30-60 minuti. Inoltre i Pokémon non scapperanno e spawneranno nuovamente nello stesso posto dopo 15 minuti. Questo aggiornamento sarà lato server, per cui non ci sarà bisogno di aggiornare nulla. Ma tale aggiornamento sarà veramente disponibile solamente negli Stati Uniti o arriverà anche da noi? Fate caso al tasso di spawn o popolo italico di Allenatori di Pokémon Go residente in aree rurali o suburbane: è per caso aumentato?

Via | BGR

  • shares
  • Mail