Facebook Rewards: arriva il programma con i premi-fedeltà

Facebook sta testando un programma con premi-fedeltà per chi scansiona un QR: ecco come potrebbe funzionare Facebook Rewards.

facebook

Facebook Rewards - Facebook sta testando un nuovo programma: si chiama Facebook Rewards ed è una sorta di progetto con premi-fedeltà. Il social network blu non vuole che ci limitiamo a cliccare sugli annunci pubblicitari, vuole che effettivamente noi si vada in quel negozio o che si compri qualcosa dall'annesso store online. Ecco che allora in questa ottica TechCrunch ha appreso come Facebook stia testando un programma di fedeltà chiamato per l'appunto Facebook Rewards, il quale offre dei vantaggi quando si scansione un codice QR personale in un determinato store inserito nell'applicazione mobile di Facebook.

Facebook Rewards: quali sono gli incentivi di acquisto?

Bisogna specificare che questo è solo un test, quindi non è detto che effettivamente il programma-fedeltà con premi e vantaggi nei negozi diventi effettivo. Tuttavia, ampliando il discorso, questo programma potrebbe incoraggiare i negozianti al dettaglio a pubblicare annunci pubblicitari. Come utenti, se sapessimo che cliccando un determinato annuncio pubblicitario questo ci porta ad avere un buono sconto o un gelato gratuito, non saremmo più incentivati a cliccarlo?

Questo per i negozianti vorrebbe dire aumentare la clientela, il che li porterebbe a realizzare più annunci pubblicitari. Tutti sarebbero contenti: gli utenti perché possono usufruire di sconti e premi, i negozianti perché vedono incrementarsi i clienti e Facebook perché ottiene più annunci pubblicitari e maggiori dati sia sull'efficacia di determinati tipi di ads sia sulle nostre abitudini di acquisto, il che migliora gli annunci pubblicitari mirati.

In realtà già nel 2012 Facebook aveva realizzato delle offerte con interazione in-store, sempre basate sulla scansione di codici (quella volta codici a barre). Solo che all'epoca il codice era allegato all'offerta, non all'utente. In questo caso sarebbe maggiormente personalizzato.

Via | Engadget

Foto | mujitra

  • shares
  • Mail