Windows 10: come liberare gigabyte di spazio dopo l'aggiornamento con Windows Creator Update

Pronti per l'aggiornamento di Windows Creator Update? Ecco come liberare gigabyte di spazio dopo l'update di Windows 10.

windows 10

Windows 10 - E' arrivato finalmente il tanto atteso aggiornamento per Windows 10 noto come Windows Creatore Update, quello che dovrebbe correggere bug e falle nella sicurezza. Solo che dovete far attenzione ad una cosa: dopo aver scaricato e installato l'aggiornamento, noterete che il disco rigido si è riempito in maniera consistente, anche per un paio di gigabyte in più. Il fatto è che quando Windows effettua l'aggiornamento da una versione all'altra, memorizza i dati della vecchia versione di Windows in una sezione nascosta del disco rigido. Tutto ciò è stato fatto perché se ci sono problemi con la nuova versione, avete a disposizione tutti i dati per un eventuale downgrade.

Cosa utile se si passa da Windows 7 a Windows 10, un po' meno se si fa un semplice aggiornamento della versione già installata sul vostro computer. Idem dicasi se siete abituati a fare il backup con altri sistemi. Questo significa che quella versione vecchia di Windows vi sta occupando spazio sul disco. Tuttavia è possibile eliminare queste vecchie versioni, Windows è dotato di un sistema per compiere agevolmente questa manovra:

  1. cliccate Disk Cleanup nella casella di ricerca del menu Start
  2. cliccate su Disk Cleanup
  3. selezionate l'unità di installazione, di solito è C:
  4. cliccate su Clean up system files (Pulizia dei file di sistema)
  5. otterrete una serie di opzioni, mettete la spunta su Previous Windows installations (Precedenti installazioni di Windows) ed eseguite il programma

Via | BGR

Foto | okubax

  • shares
  • Mail