Paul Ceglia: niente Facebook ma una multa da 5.000$

Paul Ceglia: niente Facebook ma una multa da 5.000$

Sono tempi sempre più duri per Paul Ceglia, l'uomo che come saprete sostiene di essere il proprietario di diritto di Facebook: il riconoscimento di tale proprietà si allontana sempre di più, ma in compenso arriva una multa da 5.000$ da parte del giudice Leslie G. Foschio, per aver fatto ostruzionismo davanti all'ordine da parte della corte di fornire le informazioni riguardanti il suo account email personale. Evento che tra l'altro qualche tempo fa scatenò anche la separazione di Ceglia dal proprio legale dell'epoca.

Ceglia aveva poi in realtà fornito i dati richiesti, ma solo dopo aver ricevuto un secondo ordine da parte di un altro giudice: la multa da 5.000$ a quanto pare non sarà né il più grande né l'ultimo dei problemi per Ceglia, visto che secondo quanto riportato da Buffalo News lo stesso giudice Foschio ha condannato l'uomo a pagare parte dei compensi degli avvocati assunti da Facebook per la causa, che immaginiamo potranno ammontare a una cifra ben maggiore.

La sensazione a questo punto è che per Mark Zuckerberg tutto possa filare per il meglio, con l'avvocato Orin Snyder che ha già anticipato quella che sarà la richiesta ufficiale di chiudere definitivamente la questione in tribunale. Lo stesso Ceglia doveva aver già sentito puzza di cose andate storte da tempo, visto che da molto ormai si vocifera un suo trasferimento in Irlanda più o meno permanente. Certi personaggi se non ci fossero bisognerebbe inventarli.

Via | Allfacebook.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: