Kopimism: il file-sharing è una religione riconosciuta in Svezia

Kopimism: il file-sharing è una religione riconosciuta in Svezia

Ve lo ricordate il Kopimism, o tradotto in italiano Copimismo? Ne abbiamo parlato qualche tempo fa: è un credo religioso nato in Svezia, basato come riportavamo all'epoca sul culto del file sharing illegale, esplicitamente avversa al Digital Rights Management (DRM) e al copyright.

Avendo già trattato l'argomento su queste pagine non siamo qui però per dirvi nello specifico di che si tratta, ma per annunciarvi che il Kopimism è ora una religione ufficiale riconosciuta dal governo svedese: fondata nel 2010 dallo studente di filosofia Isak Gerson, la confessione religiosa diventa quindi un "pari livello" con altre ben più famose e "normali", per la gioia di tutti i suoi fedeli (il quale numero con questo riconoscimento ufficiale probabilmente aumenterà).

Raggiungere l'obiettivo in realtà non è stato cosa semplice: vista la natura del Kopimism, Gerson ha più volte fallito nel tentativo di far sì che la Svezia la riconoscesse come una religione ufficiale. Come ci è riuscito? A quanto pare formalizzando una via di preghiera e meditazione. Il documento POwr, broccoli and Kopimi indica ai credenti una lista di 100 cose da fare: la via della rettitudine scaricona è segnata, a voi la possibilità di seguirla.

Via | Cnet.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: